Crisi Diciotti, intervista al prof. Mangiameli: “Le migrazioni? Nessuna emergenza, sono una costante della nostra storia”

Tratto da hashtagsicilia - Migrazione, accoglienza, integrazione. Sono le parole chiave della “crisi” della nave Ubaldo Diciotti, da tre giorni in stallo al Porto di Catania con a bordo oltre centocinquanta migranti in attesa di conoscere il proprio destino nel braccio di ferro tra il Governo italiano e l’Unione Europea. Ma sono il leit motiv di un’intera fase storica, la nostra, che vede un flusso sempre più robusto di persone in movimento da continenti diversi e Governi occidentali irresoluti nell'affrontarlo. Ma quella delle migrazioni non è affatto una novità. E la fase attuale dev'essere letta alla luce di movimenti simili del passato. Lo dice in quest’intervista ad Hashtag Sicilia il professore Rosario Mangiameli, ordinario di Storia contemporanea al dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Catania.