Gli ultimi arrivi via mare ed il potere perverso della propaganda razzista

Settimana di movimenti intensi nel Mediterraneo, specialmente tra la notte del 23 e del 24 Novembre, quando sono sbarcate 68 persone nell’agrigentino,  altre 79 nel crotonese  e 260 persone a Pozzallo. Come già sottolineato diverse volte, gli sbarchi avvenuti quest’anno si sono caratterizzati per delle tecniche insolite, e sono stati poco documentati dai media. Ad Agrigento, […]

Mancanza di rispetto per l’umanità.

Quante volte sentiamo i nostri nonni, o in genere le persone più anziane dire “oggi non c’è più rispetto”. Per strada, a scuola e in famiglia la deriva educativa si sente e si vede, ed in questa deriva si è insinuata una politica ormai totalmente priva di umanità e di rispetto verso l’altro. Quello che […]

Gli sbarchi non finiscono mai.

Da quando si è insediato il governo Lega- 5 stelle, c’è una convinzione che si sta facendo strada all’interno dell’opinione pubblica italiana e cioè che, con la chiusura dei porti nei confronti delle navi che hanno effettuato salvataggi di migranti, gli arrivi, i famosi sbarchi, siano finiti. Capitolo chiuso, bastava eliminare le navi di soccorso […]

DIS-INTEGRAZIONE

Il decreto legge sicurezza entrato in vigore la settimana scorsa, e che ora dovrà essere convertito in legge, oltre ad aggredire il diritto alla protezione e a gettare nell’irregolarità migliaia di persone che in questo paese avevano intrapreso un percorso, disintegra anche il sistema di accoglienza italiano, nell’unica parte che con tutti i limiti, ha […]

Lampedusa, 3 ottobre 2013. Il naufragio della verità.

Questa inchiesta racconta ed analizza i fatti accaduti il 3 Ottobre 2013 individuando le conseguenze politiche ed economiche legate all’uso distorto che la propaganda di regime ne ha fatto. Il documento è stato scritto a partire dalle testimonianze dei primi soccorritori e di alcuni sopravvissuti, molte delle quali sono state ignorate o scarsamente prese in […]

Inventare emergenze per massacrare i diritti e nascondere i veri problemi.

Siamo in guerra, una guerra sporca che vede da una parte Golia che detiene il potere economico – finanziario e militare e dall’altra Davide, ossia i poveri, gli sfruttati, i relegati ai margini. Fra queste due parti ci siamo noi, divisi dalla voglia di potere e privilegi propagandati dal partito di Golia da una parte, […]

La solidarietà non è un crimine. Sei pescatori tunisini rimessi in libertà.

Palermo, 22.09.2018 Il 30 agosto scorso, a Lampedusa, sei pescatori di Zarzis erano stati tratti in arresto con l’accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. I Giudici del Tribunale del riesame di Palermo oggi hanno deciso di revocare la misura cautelare della detenzione in carcere, rimettendo in libertà Chamseddine Bourassine, il quale, insieme al suo equipaggio formato […]

Nuovo caso di mancato soccorso nel Mediterraneo. Il comunicato di Sea-Watch.

Domenica l’equipaggio dell’aereo di ricognizione Colibrì è stato nuovamente testimone di un drammatico caso di mancata assistenza da parte delle autorità italiane. Un gommone con più di 80 persone è stato in mare per oltre 8 ore e poi portato in Libia dalla cosiddetta Guardia Costiera libica. Alle 10:43 ora locale, l’aereo di ricognizione Colibrì […]

L’equipaggio di un peschereccio tunisino arrestato in Italia mentre prestava soccorso in mare

Tratto da MeltingPot – Il Signor Chamseddine Bourassine, presidente dell’associazione di pescatori Zarzis le Pecheur APDE e del Réseau de la Pêche Artisanale, è stato arrestato dalle autorità italiane con altri cinque pescatori a Lampedusa sabato 1° settembre. Dopo aver avvistato un’imbarcazione con il motore rotto che trasportava 14 persone, i pescatori hanno chiamato la […]

Lampedusa. Aisha, 8 anni, contro l’Italia

Tratto da TerreLibere: Arriva alla Corte europea la denuncia di una famiglia tunisina. I loro diritti sono stati violati dall’Italia. Ancora una volta nel famigerato hotspot. In pochi giorni Aisha è svenuta per la fame e la sete in una barca alla deriva partita da Sfax; ha visto un balordo provare a stuprare la madre davanti […]